Torta di mele rustica

Niente può dare il benvenuto all’autunno più di una torta di mele calda, specialmente quando i riscaldamenti non sono partiti quando dovevano! Questa volta ho reso più rustica la ricetta che avevo segnato nel mio libro chissà da dove utilizzando farina di farro e zucchero di canna.

Ingredienti:

  • 250 g di farina di farro
  • 3 uova
  • 70 g di zucchero di canna + quello da spolverizzare sopra
  • 1 bustina di lievito
  • 50 g di burro morbido
  • 125 g di yogurt bianco intero (1 vasetto)
  • 1 limone
  • 4 piccole mele renette
  • latte se necessario
  • marmellata a piacere
  • un pizzico di sale

In una ciotola miscela la farina di farro con lo zucchero di canna e il lievito. Aggiungi le uova e inizia a mescolare con una spatola. Aggiungi il burro morbido, lo yogurt e la scorza del limone grattugiata e amalgama. Se il composto dovesse risultare troppo duro aggiungi un po’ di latte fino ad ottenere una consistenza morbida ma non liquida.

Affetta le mele a fettine e bagnale con il succo di limone per non farle annerire. Aggiungi metà mele al composto (tenendo da parte le fettine più belle per la decorazione) e amalgama bene. In una teglia versa metà del composto, quindi disponi a cucchiaiate la marmellata che preferisci: io ho usato quella di mirtilli rossi ma vanno bene anche quelle di ciliegie, lamponi, insomma qualcosa di un po’ aspro a contrastare la dolcezza delle mele.

Versa il secondo strato di impasto e disponi le restanti mele a decorare la torta. Spolverizza con abbondante zucchero di canna. Inforna a 180° per circa 40 minuti, fai la prova stecchino per verificare la cottura ed eventualmente termina con un po’ di grill per sciogliere bene lo zucchero. Sforna e lascia leggermente intiepidire, quindi togli dalla teglia e fai raffreddare la torta di mele rustica su una gratella per non inumidire il fondo.

Torta di mele rustica

La classica sana torna da colazione, questa torta di mele rustica ti conquisterà nella sua semplicità. Se ti va di provarla, mostraci il risultato postando la tua foto su Instagram con l’hashtag #chiacchiereacolazione o sulla nostra pagina Facebook.

Autore dell'articolo: Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *