Due anni di colazioni insieme

Come passa il tempo quando ci si diverte. E così sono già due anni di colazion i insieme. E beh, sì, anche di matrimonio. A quest’ora io ero nel pieno dei preparativi di trucco e parrucco dopo essere a malapena riuscita a ingurgitare uno yogurt al limone (su insistenza della mamma, perché lo stomaco chiuso dall’emozione non voleva collaborare), mentre Luca con tutta calma spalmava Nutella sul suo pane della colazione prima che il trambusto sommergesse casa sua. La stessa Nutella che peraltro poche ore dopo sarebbe stata spalmata sul suo naso (grazie Stefano di aver almeno aspettato tagliassimo la torta).

Taglio della torta #RobyLuca14giugno

Non è che prima non ci fossero mai state colazioni insieme, diciamoci la verità: sono sempre state il nostro must anche quando eravamo fidanzati. Così, nelle occasioni in cui ci capitava di svegliarci insieme, abbiamo sempre trovato il modo di rendere speciale questa dolce tradizione. A volte era un cappuccino con brioche al bar, molto più spesso pancakes preparati al momento.

Colazione a Vieste

 

Da quando siamo sposati, poi, le giornate che non sono cominciate con le nostre colazioni insieme si contano probabilmente sulle dita di una mano, e spesso per cause di forza maggiore (viaggi di lavoro o simili). È il nostro momento, a volte pieno di chiacchiere altre volte nel silenzio di due persone che si parlano anche stando zitte.

Il tè a Londra

Forse ho esagerato con il miele? Ma del resto è una di quelle cose che nelle nostre colazioni non manca mai!

Autore dell'articolo: Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *