Clafoutis alle ciliegie senza burro

Sono anni che cerco un aggeggio comodo per snocciolare le ciliegie e avendolo finalmente trovato sabato non vedevo l’ora di metterlo alla prova preparando il mio clafoutis alle ciliegie senza burro. La ricetta la diede anni fa un’amica a mia mamma, lei la preparava con le prugne snocciolate ma io l’ho presto convertita. Sinceramente preferisco questa versione a quella classica che prevede il burro perché è decisamente più leggera! E in tempi di prova costume… Vediamo insieme la preparazione.

Ingredienti per una teglia rettangolare

  • 600 g di ciliegie snocciolate
  • 125 g di zucchero
  • 3 uova
  • 150 g di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • circa mezzo litro di latte
  • zucchero per spolverizzare

Lavora le uova con lo zucchero con una frusta fino a che saranno sbianchite. Aggiungi la farina e la vanillina e lavorale: otterrai un composto abbastanza denso. A questo punto devi aggiungere il latte a filo, sempre lavorando con la frusta: avrai una pastella piuttosto liquida.

Disponi le ciliegie uniformemente sul fondo della teglia e versaci sopra la pastella. Inforna a 170 gradi in modalità statica per 45 minuti, quindi spolverizza appena di zucchero e alza la temperatura a 200 gradi con ventilato e grill per 10 minuti o fino a che la superficie non sarà dorata e la consistenza solida.

Sforna e lascia almeno intiepidire prima di servire. Il clafoutis è buono sia a temperatura ambiente che leggermente caldo.

Clafoutis alle ciliegie senza burro

Ti assicuro che questa ricetta ti farà pensare che è valsa la pena di accendere il forno! Puoi variare la ricetta usando albicocche, prugne o pere. Ma per me la migliore rimane sempre il clafoutis alle ciliegie! Se la pensi come me prova a prepararlo e pubblica la tua foto usando l’hashtag #chiacchiereacolazione

Autore dell'articolo: Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *