Brunch al Nordic Grill

Roberta conosce bene i suoi polli, così per il mio compleanno (dopo il successo dell’anno scorso al Capra e Cavoli) ha proposto di festeggiare con un brunch, scegliendo lei il posto e lasciandomi all’oscuro di dove saremmo andati… Ed è così che, nella calura di questa pre-estate milanese, mi sono trovato davanti all’ingresso del Nordic Grill.

Il locale è ricavato da quello che doveva essere un vecchio seminterrato, o una cantina, o qualcosa del genere. È stato splendidamente ristrutturato, ovviamente, e ora mischia sapientemente gli elementi più “antichi” come le vecchie colonne e le volti a botte, con elementi chiaramente moderni come i le panche squadrate in legno naturale e le decorazioni. Le foto descrivono il locale meglio di quanto non possa fare io.

Passiamo ora al cibo: Roberta ha scelto il posto pensando a me perché, oltre ai dolci a buffet, preparano sul momento diversi tagli di carne alla griglia! Ma andiamo con ordine, partendo dai dolci: evidentemente tutti preparati a mano dai loro pasticceri (brioche comprese), e tutti molto buoni. Muffin tra i più morbidosi mai mangiati, e torte degne di qualunque nonna, sia come sostanza sia come bontà. Nota sugli altri clienti: ho sentito più d’uno dire ad amici o ai figli “No, le torte dopo, quelle sono il dolce”… cheddiavolostaidicendowillis, siamo a un brunch! Perfino uno dello staff del Nordic Grill, vedendo che noi siamo stati praticamente gli unici a iniziare dal dolce, ci ha fatto i complimenti per la scelta confidandoci il suo stupore. Ma per noi si sa, si parte ovviamente dalla colazione!

Il resto del buffet comprendeva una originale sezione di creme e zuppe, immagino per seguire il tema nordico del locale, che però non abbiamo sperimentato, vista la notevole temperatura che c’era all’esterno: una buona scusa per tornare quando arriverà l’autunno. Oltre poi alla più classica sezione riservata ai “freddi” come cous cous e insalate di pollo, c’era anche una gustosa sezione riservata a svariati formaggi e affettati, tutti tagliati al momento dallo staff. Quando poi siamo passati alla sezione della griglia, devo ammettere che, per la prima volta in un brunch, ho preferito sacrificare il secondo giro di dolci a un sostanzioso piatto misto di carne. Questo dovrebbe darvi un’idea di quanto fossero buone le varie portate.

Quindi, in definitiva, la nostra esperienza del brunch al Nordic Grill è stata molto, ma molto positiva. Da provare assolutamente. Tanto che entrambi siamo tornati a casa pieni, troppo pieni. E di solito non capita… almeno, non così tanto! 😛

Voto:

Autore dell'articolo: Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *